Scuola Elementare

Contatto

CITÉ SCOLAIRE INTERNATIONALE
2 Place de Montréal
69361 Lyon Cedex 07
telefono : +33 (0)4 78 69 60 05
Email : ce.0693318g@ac-lyon.fr

Sito della scuola elementare

Direttore della scuola elementare : M. Pascal FINO

La scuola elementare è gratuita; i libri di francese sono forniti dalla scuola (i libri di testo italiani devono essere acquistati in Italia o ordinati all’A.P.E.S.I. dai genitori).
Sono presenti nove sezioni internazionali (inglese, tedesca, spagnola, italiana, giapponese, polacca, portoghese , cinese e araba).
L’anno scolastico  inizia  in settembre e termina i primi di luglio con dei periodi di vacanza (vedere il calendario). Le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì con gli orari sequenti: lunedi, martedi, giovedi dalle 9h00 alle 16h30, mercoledi’ e venerdi’ dalle 9h00 alle 12h00
L’insegnamento è suddiviso in 18h di francese e 6h di insegnamento in lingua nazionale.
Gli alunni sono circa 475 divisi in 18 classi con una media di 25 alunni per classe.

La scuola internazionale accoglie i bambini dalla prima alla quinta classe ed offre un insegnamento conforme ai programmi dell’Educazione Nazionale Francese attraverso 18 ore in francese con il completamento di 6 ore di lezione in italiano con insegnanti di madre lingua,  distaccati dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) presso il MAE (Ministero degli affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Farnesina).

I bambini praticano dello sport  (le classi prima e seconda vanno in piscina). Non c’è la possibilità di internato alla Cité Scolaire Internationale. Gli alunni non portano alcuna uniforme.
Gli alunni che non parlano il francese o lo praticano in modo insufficiente  sono accolti in classi d’apprendimento FLE (français langue étrangère) o in classi di sostegno. Il numero degli alunni nelle classi FLE  è chiaramente molto ridotto.
Il gruppo pedagogico  è composto da circa 20 insegnanti francesi di cui 3 per il FLE e da 19 insegnanti stranieri tutti  coordinati dal direttore della scuola.

La formazione offerta nelle sezioni internazionali ha per obiettivo di facilitare l’integrazione degli alunni stranieri nel sistema educativo francese, mantenendo tuttavia la loro identità culturale, e di formare degli alunni francesi alla pratica approfondita di una lingua straniera.
Un test viene effettuato per l’ammissione alla scuola. È costituito da una prova orale e scritta di lingua ed anche da una prova scritta di matematica  e di francese (per i bambini francofoni).
La scuola accoglie 30 nazionalità diverse.

Una giornata « Porte Aperte » è organizzata il mese di febbraio o marzo.

A partire da tale data è possibile ritirare i moduli di iscrizione.
I dossier, completi, devono essere consegnati solitamente prima della fine di aprile.

Per più d’informazioni prego consultare il link sottostante

Modalità iscrizione alla scuola elementare

I test si svolgono per TUTTI i bambini (siano essi già residenti in Francia o ancora all’estero) tra fine giugno ed inizio luglio. I risultati dei test  sono disponibili dopo qualche giorno.
Il numero di posti nelle sezioni internazionali resta limitato. L’ammissione  è concessa in funzione dei posti disponibili.
La permanenza in una sezione internazionale o il passaggio in una classe d’insegnamento elementare classico è esaminata ogni anno in funzione dei risultati ottenuti dal bambino.

prima CP cours préparatoire
seconda CE1 cours élémentaire 1ère année
terza CE2 cours élémentaire 2ème année
quarta CM1 cours moyen 1ère année
quinta CM2 cours moyen 2ème année

Lista del materiale scolastico

Lunedì, martedi, giovedi dalle 8:45 alle 16 :30. Il mercoledi e venerdi dalle 8:45 alle 12.

Il venerdi sono proposte delle attività extrascolastiche paganti (periscolaire) sulla direzione del comune di Lione dalle 13 :30 alle 16:30.

La ristorazione scolastica è assicurata il mercoledi e venerdi dopo la scuola.

I bambini possono essere accolti a partire dalle 8:00 del mattino. La sera, dalla fine delle lezioni fino alle 17:45, esiste la possibilità per i bambini di usufruire di una garderie dove possono rilassarsi e fare i compiti. (Numero di posti limitato per queste due attività).

Ritorno all’indice

Mensa scolastica

La ristorazione scolastica della scuola elementare della CSI è gestita dal comune di Lione che appalta ogni 5 anni a società esterne.

I bambini pranzano fra le 12:00 e le 13:30. Una sala con self-service è loro riservata. La sorveglianza e l’animazione delle ricreazioni sono assicurate da sorveglianti della scuola elementare (recrutati e pagati dal comune di Lione). Il prezzo di ogni pasto è definito dal comune di Lione e proporzionale al reddito famigliare (nel 2017 fra 0,80€ e 6,67€) . I pasti si pagano mensilmente in base al numero dei giorni di scuola.
Nell’intervallo di mezzogiorno, vengono proposte numerose attività agli alunni che vengono suddivisi in gruppi di circa 15 in laboratori condotti da insegnanti francesi, stranieri o da animatori del comune. Le attività sono organizzate sotto forma di laboratori ai quali gli alunni si iscrivono liberamente per ogni trimestre.

– i menu, preparati da uno staff della società che ha vinto la gara d’appalto del quale fa anche parte una dietologa,rispettano il PNNS (Piano Nazionale Nutrizione Salute);
– una commissione ristorazione scolastica presieduta dal preside della CSI si riunisce periodicamente; essa è composta dai rappresentanti dell’amministrazione, dagli insegnanti,dagli alunni, dalle associazioni dei genitori degli alunni e dalla società che provvede alla fornitura dei pasti; vengono esaminati i menu, convalidate le azioni nutrizionali, proposti progetti e apportate soluzioni. 

– prima di pranzare i bambini si recano in una stanza adiacente alla mensa per lavarsi le mani;
– prendono un vassoio (con bicchiere e posate) che fanno avanzare sul piano predisposto e scelgono i loro pasti;
– il pasto è composto da un antipasto, un piatto principale, un latticino (jogurth o formaggio) e un dessert (dolce o frutto) ;
–  gli antipasti, i latticini e i dessert sono presentati in portate singole; i bambini si servono   come in un ordinario self-service;
–  il piatto principale è servito dal personale in maniera graduale in modo da mantenere gli alimenti al caldo;
–  dopo aver effettuato la loro scelta i bambini possono prendere del pane dal paniere messo a loro disposizione;
–  i bambini prendono posto a tavola ; durante il pasto sono controllati dai sorveglianti della scuola elementare;
–  i bicchieri d’acqua sono riempiti dai bambini servendosi di una caraffa riempita dai sorveglianti; i sorveglianti aiutano i più piccoli a tagliare la carne e a sbucciare la frutta;
–  dopo aver pranzato i bambini riportano il proprio vassoio sul piano predisposto e sono aiutati dal personale a separare i rifiuti e i coperti.

– antipasti: scelta tra insalata verde o due tipi di antipasti (esempio: carote tagliate alla  julienne, friand [cofanetti di sfoglia] al formaggio);
– piatto principale: piatto unico composto di carne o pesce con contorno di verdure o di feculanti (pasta o patate o mais o taboulé, o coucous); le diete particolari o vegetariane seguite dagli alunni devono essere segnalate dai  genitori all’inizio dell’anno scolastico. – latticini: formaggio o yogurt;
– dessert: frutta o dessert a base di latte o dolce; tutta la frutta è lavata e puo’ dunque essere  mangiata con la buccia;

– se un bambino non mangia latticini (né formaggio, né yogurth) puo’ prendere un dolce e un frutto;

– dopo aver  terminato sia l’antipasto che il piatto principale i bambini che hanno ancora fame possono domandare ai sorveglianti di essere riserviti con verdure o feculanti;

I menu sono affissi al mattino all’entrata della mensa o disponibili con qualche giorno d’anticipo sul sito della scuola elementare o possono essere visionati nell’ufficio del direttore. Sul sito della scuola consultare il riquado blu a destra « Restauration » e poi « Menus »”.

In caso di allergie alimentari o diete particolari (giustificate da un certificato medico) è consentito ai bambini portare un pasto da casa che potranno consumare alla mensa. Il pasto va consegnato al personale della mensa la mattina ed è tenuto in frigorifero fino al momento del consumo . Un’microonde è a disposizione per riscaldare il pasto. Il responsabile della mensa e l’infermiere sono a conoscenza di questi casi particolari dall’inizio dell’anno.

Documenti Importanti